Chi siamo Prodotti News Faq NewsLetter Contatti

   
Cosa si intende per 'Prodotto Dietetico' ?
Un 'Prodotto Dietetico' si distingue da un alimento "comune" per la sua composizione particolare, o per il suo particolare processo di fabbricazione. Risponde ad un'esigenza nutrizionale specifica, e le sue principali caratteristiche vengono riportate in etichetta.
 
Qual è la differenza tra grassi 'saturi' e 'insaturi' ? E quali è meglio consumare?
In generale, i grassi assunti con l'alimentazione vengono scissi e depositati nelle cellule adipose, formando una "riserva calorica" che viene utilizzata a necessità: hanno dunque una funzione prettamente energetica. Tutti i grassi ne forniscono la stessa quantità, ma non vuol dire che siano tutti uguali. La diversa qualità dei grassi, infatti, può avere effetti notevoli sulla salute e un loro eccessivo consumo è fattore di rischio per obesità, malattie cardiovascolari e problemi di colesterolo. Nello specifico, i grassi si classificano in Saturi e Insaturi. - i grassi Saturi presentano un legame molecolare più solido, e sono quindi di più difficile scissione durante il processo digestivo. Sono tendenzialmente grassi di tipo animale, pesce escluso (burro, panna, formaggi, latticini, carni grasse, insaccati) e contengono sempre colesterolo. Quando una dieta è troppo ricca di acidi grassi saturi, il livello di colesterolo nel sangue può aumentare moltissimo: è quindi consigliato limitare il consumo di grassi saturi. - i grassi Insaturi sono più facili da digerire, perchè hanno un legame chimico più debole. I grassi insaturi si trovano in abbondanza negli oli vegetali (sia di semi che di oliva), in noci e nocciole, nelle olive e nel pesce. Nelle giuste dosi, possono avere effetti positivi sul cuore e sulla circolazione.
 
Cosa sono i grassi vegetali non idrogenati?
Si tratta di grassi che non hanno subìto trasformazioni chimiche. Al contrario, i grassi vegetali idrogenati sono grassi che sono stati sottoposti al processo cosidetto di 'idrogenzione' (utilizzato spesso per aumentare la conservabilità dei prodotti), che normalmente trasforma i grassi insaturi in saturi, contribuendo così all'aumento del tasso di colesterolo LDL (colesterolo cattivo).
 
Perché le fibre sono importanti per l'alimentazione?
Le fibre sono sostanze contenute nei vegetali Le fibre sono normalmente note per il loro fisiologico effetto di migliorare il transito intestinale.
 
Cosa si intende per fibre solubili?
Sono particolari fibre contenute specialmente nella frutta e nelle verdure, che hanno la proprietà di essere altamente fermentabili. Le più conosciute fibre solubili sono l' inulina e i FOS (fruttoligosaccaridi).
 
Perchè consumare la soia?
La soia è un legume molto ricco di proteine vegetali di buon valore biologico: a differenza delle proteine animali, le proteine vegetali hanno il vantaggio di contenere grassi insaturi e non saturi, la qual cosa la rende particolarmente indicata ad un'alimentazione più salutare e attenta. La soia apporta inoltre aminoacidi essenzial che non vengono prodotti dal nostro oganismo, e che devono quindi essere assunti con l'alimentazione. Tra i principali benefici di questo legume, va inoltre annoverata la totale assenza di colesterolo.
 
Cosa si intende per Agricoltura Biologica?
Si tratta di un metodo di coltivazione che rispetta l'equilibio ambientale e l'ecosistema agricolo, che promuove la biodiversità e sfrutta la naturale fertilità del suolo: l'Agricoltura Biologica esclude in tutti i sensi l'utilizzo di Organismi Geneticamente Modificati (OGM).
 
Un consumo eccesivo di zuccheri fa male?
Innazitutto è bene distinguere tra zuccheri semplici e zuccheri complessi. Gli zuccheri semplici più comuni nella nostra alimentazione sono il saccarosio (zucchero comune o contenuto nei dolci), il lattosio del latte e il fruttosio della frutta. Sono zuccheri a rapido assorbimento che forniscono un'energia immediata, ma se assunti in eccesso non vengono consumati e sono quindi trasformati in grassi che si depositano nell'organismo. Al contrario gli zuccheri complessi (come l'amido), essendo a più lento assorbimento, forniscono calorie meglio utilizzabili, senza che l'eccedenza non utilizzata si trasformi in grassi di deposito. Quando si consumano quantitativi eccessivi di zuccheri, soprattutto se semplici aumenta il livello di glucosio nel sangue (iperglicemia). Questa condizione promuove rapidamente la secrezione di insulina da parte del pancreas. Quest'ormone agisce altrettanto velocemente, provocando un rapido accumulo dei grassi assunti con il pasto nei tessuti adiposi. Ciò spiega come mai la contemporanea assunzione di carboidrati e lipidi in eccesso, promuova il deposito di quest'ultimi nelle riserve adipose.
 
I prodotti Céréal contengono O.G.M.?
I prodotti Céréal non contengono mai O.G.M. Céréal si impegna a svolgere accurati e continui controlli sulle sue filiere produttive.
 
I Soia Drink possono essere riscaldati e/o usati in cucina?
I Soia Drink hanno lo stesso utilizzo del normale latte di mucca. Caldi o freddi, al naturale o aromatizzati, in preparazioni salate (besciamella, salse, ...) o dolci (creme) costituiscono sempre una valida alternativa per chi non digerisce o non può consumate latte e suoi derivati.
 
Cos'è la celiachia?
La celiachia è una malattia cronica, un'intolleranza permanente al glutine.
 
Cos'è il glutine?
Il glutine è un insieme di proteine contenute nei cereali (frumento, farro, avena, orzo , kamut, segale, triticale e spelta).
 
Esistono cereali senza glutine?
Sì, 2 cereali importanti sono privi di glutine: il riso e il mais.
 
Quali sono i sintomi della malatia celiaca
I sintomi possono essere tanti e diversi. Quelli più comuni sono la diarrea cronica, arresto di crescita (dopo lo svezzamento), l'anemia, disturbi dell'umore.
 
Quanti celiaci ci sono in Italia?
L'incidenza è stimata in Italia in un soggetto ogni 100/150 persone. I celiaci potenzialmente sarebbero quindi 400 mila, ma ne sono stati diagnosticati intorno ai 85 mila.
 
Come curare la celiachia?
L'unica terapia che garantisce un perfetto stato di salute al paziente celiaco è una dieta priva di glutine. Occorre eliminare dalla dieta alcuni degli alimenti più comuni come il pane, la pasta, i biscotti e pizza ma anche le più piccole tracce di farina da ogni piatto.
 
Si nasce o si diventa celiaco?
Non si nasce celiaco ma con la predisposizione a diventare celiaco. Questa predisposizione è di tipo genetico e si realizza quasi sempre.
 
La celiachia è ereditaria?
Ha una forte componente ereditaria ma non significa che un celiaco avrà per forza un figlio celiaco.
 
Cosa succede se un celiaco mangia del glutine?
L'assunzione di glutine anche in piccole dosi può causare danni vari: diarrea cronica, disturbi dell'umore, anemia
 
Cos'è la spiga barrata?
E' un logo che rappresenta une spiga di grano barrata. Il marchio Spiga barrata è di proprietà dell Associazione Italiana Celiachia. I prodotti che recano questo simbolo sono idonei al consumo da parte dei celiaci e con contenuto di glutine inferiore a 20ppm.
 
Quali sono i principali allergeni alimentari?
I principali allergeni alimentari sono: latte e derivati, uova, soia ,arachidi, frutta a guscio, pesce, crostacei, molluschi, lupino.
 
Che differenza c'è tra un allergia e un intolleranza alimentare?
L'intolleranza alimentare coinvolge il metabolismo (le reazioni che seguono dopo l'ingestione di un alimento) ma non il sistema immunitario (reazioni degli anticorpi). L'allergia alimentare attiva il sistema immunitario (produzione di anticorpi).