blog Notizie di benessere

Come apparecchiare la tavola a Natale: 6 consigli veloci

Pubblicato il 18 dicembre 2020 da Cerealblog

Sia che la famiglia si ritrovi per festeggiare la cena della Vigilia che per il pranzo di Natale, scopriamo insieme come preparare una tavola impeccabile in perfetto stile natalizio.

Quando si pensa al Natale vengono subito in mente le lunghe e magiche feste passate a tavola con la propria famiglia. Il Natale rappresenta, infatti, una preziosa occasione per trascorrere qualche tempo in compagnia dei propri cari, spesso raggruppati intorno ad una bella tavola apparecchiata. Ecco alcune indicazioni suggerite dal Galateo per rendere perfetta la vostra tavola.

I 6 must del galateo

  1. La tovaglia: elemento cardine della tavola di Natale, la tovaglia può essere del colore che preferite, anche a fantasia, l’importante è che sia ben pulita e perfettamente stirata. Per quanto riguarda le dimensioni, calcolate che debba cadere almeno 30 centimetri per lato, senza mai arrivare a toccare il pavimento.
  2. I piatti: rispettando il galateo si parte dal sottopiatto, poi si passa al piatto piano e a quello fondo nel caso in cui venga servita una minestra oppure il piattino per l’antipasto. Tra un ospite e l’altro si devono lasciare circa 60-70 cm di distanza.
  3. La mise en place: a destra del piatto si posizionano i coltelli, prima quello da carne e poi quello da pesce, tutti con la lama rivolta verso il piatto e, eventualmente, il cucchiaio da minestra. A sinistra del piatto, invece, si posizionano in ordine di vicinanza prima la forchetta da insalata, poi da carne e, infine, quella da pesce. Il tovagliolo può essere posizionato accanto all’ultima forchetta o dentro al piatto. Per quanto riguarda le posate del dessert si posizionano sopra il piatto seguendo l’ordine: coltello, forchetta e cucchiaio.
  4. I tovaglioli: è fondamentale che siano in pendant con la tovaglia. Anche se non sono esattamente identici, devono essere dello stesso tessuto e devono abbinarsi sia nello stile che nei colori. È possibile dar loro una forma particolare come ad albero, a stella o a fiocco.
  5. Le decorazioni: il Galateo prevede che vi sia sempre un centrotavola, proporzionato alle dimensioni del tavolo. Di conseguenza, su una tavola tonda si userà un centrotavola tondo mentre su una rettangolare si dovrà preferire un centrotavola stretto e lungo. Si possono preparare composizioni di fiori freschi, con candele e bacche o con frutta e spezie.
  6. I segnaposto: è fondamentale decidere la postazione degli ospiti prima che questi arrivino. Il segnaposto è un ottimo modo per definire la posizione di ognuno e può essere collocato dentro al piatto, vicino ad esso o come ferma-tovagliolo. Palline dell’albero, biscotti, cartoncini con glitter, pupazzi di neve, potete creare divertenti e colorati segnaposto che diano ancora più allegria ed eleganza alla vostra tavola.

Un consiglio in più

E se volete davvero mettere a proprio agio i vostri ospiti, posizionate accanto ad ogni segnaposto un piccolo cadeaux: una fetta di Pain d’Épices Céréal. Prodotto da forno con farina e crusca di segale, il Pain d’Épices Céréal unisce tutta la dolcezza del miele all’aroma della cannella per creare un delizioso mix di ingredienti naturali, perfetto da sgranocchiare sia durante il cenone della Vigilia sia durante il pranzo di Natale.

Puoi acquistare il Pain d’Épices Céréal comodamente sul sito Nutrishopping.it e nei migliori Supermercati della tua zona.

Buon natale a tutti da Céréal. :)

TORNA AL BLOG