blog Notizie di benessere

La dieta senza lievito

Pubblicato il 29 ottobre 2019 da Cerealblog

tips utili per mangiare senza alcun timore!

La dieta senza lieviti consiste nell’eliminazione di alimenti e cibi fermentati che, se normalmente fanno bene al nostro organismo, in un persona intollerante, creano non pochi disturbi a livello intestinale.

Per rimettere in salute il nostro apparato digestivo, ed eliminare il senso di gonfiore, è quindi preferibile una dieta senza lieviti.

Però, prima di pensare di seguire una dieta senza lieviti con l’obiettivo di dimagrire, bisogna capire che il lievito in sé non fa ingrassare. Gli unici effetti negativi che i lieviti possono avere sulla forma fisica, soprattutto sui soggetti intolleranti, è il gonfiore e un senso di pesantezza. È per questo che molte persone, anche se non intolleranti decidono di eliminare il lievito dall’alimentazione, per evitare il gonfiore alla pancia e per non appesantire lo stomaco.

Ecco allora qualche utile consiglio per sentirti più leggero:

  • Evita gli alimenti in cui sono presenti i lieviti: come molti pensano, i lieviti , non sono solo presenti in alimenti da forno come pane, pizza, biscotti  ma anche in altri alimenti fermentati quali ad esempio latticini stagionati, salsa di soia, maionese, birra, vino e nelle bevande zuccherate e gassate e in generale in tutti gli alimenti che richiedono un processo di fermentazione;
  • Prediligi  alimenti leggeri quali pesce,  pasta integrale, il pane azzimo, minestrone di verdure, una ricca insalatona di verdure crude;
  • Utilizza solo olio extravergine di oliva per condire gli alimenti;
  • Accompagna  i piatti con gallette di riso o di mais oppure prova  i Céréal Torinesi Senza Lievito: con olio d’oliva, farina di grano tenero e ingredienti e metodi di produzione che ne garantiscono la loro naturalezza.
  • Sostituisci il sale con erbe aromatiche;
  • Elimina i dadi e l’aceto di mele. Per quanto riguarda le bevande permesse, acqua oligominerale naturale (non gasata) e infusi di finocchio non zuccherati.
  • Concediti uno strappo alla regola senza esagerare una volta a settimana: una pizza margherita o un bicchiere di vino o altre bevande oltre l’acqua.

Tuttavia, seguire una dieta di questo tipo, senza esagerate restrizioni ma semplicemente seguendo un’alimentazione sana, evitando un abuso di lievito con l’eliminazione di quegli alimenti che lo contengono, nonostante richieda qualche piccolo sacrificio, permetterà anche nel giro di poche settimane di depurare l’organismo!

 

 

TORNA AL BLOG