blog Notizie di benessere

Giornata Mondiale dell’Alimentazione: insieme facciamo la differenza

Pubblicato il 16 ottobre 2020 da Cerealblog

Quando la sostenibilità diventa un valore trasversale

Venerdì 16 Ottobre si celebra la Giornata Mondiale dell’Alimentazione (World Food Day), una ricorrenza promossa dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, anche nota come FAO. Istituita nel 1945 quando 42 Paesi di riunirono in Québec, in Canada, con lo scopo di contribuire ad accrescere i livelli di nutrizione, aumentare l’economia a livello mondiale e migliorare la vita delle popolazioni rurali, la FAO festeggia oggi il suo 75° anniversario.

Giornata Mondiale dell’Alimentazione, perché?

La Giornata Mondiale dell’Alimentazione fu istituita dai paesi membri della FAO nel 1979 e, da allora, viene celebrata ogni anno in più di 150 nazioni. L’obiettivo è sensibilizzare la popolazione mondiale sulle problematiche della povertà, della fame e della malnutrizione nel mondo, nonché aumentare la sicurezza alimentare e diffondere diete nutrienti per tutti.

Il tema dell’edizione 2020 della Giornata Mondiale dell’Alimentazione è: “Coltivare, nutrire, preservare. Insieme”. Un tema importante che trasmette il desiderio e l’esigenza di cambiare una situazione che sta diventando sempre più drammatica. Infatti, dati alla mano, lo spreco alimentare è in costante aumento. Secondo recenti studi condotti dalla FAO, ogni anno vengono eliminate 1.3 miliardi di tonnellate di cibo ancora commestibile, potenzialmente in grado di sfamare oltre 821 milioni di persone che, ad oggi, non hanno accesso a risorse nutritive adeguate. Soltanto in Italia si stimano 4.000 tonnellate all’anno di cibo sprecato.

L’impegno di Céréal

Combattere lo spreco di cibo e promuovere la produzione di alimenti sani e nutrienti è tra le priorità di Céréal, che ha scelto di contribuire al benessere alimentare della popolazione mondiale attraverso azioni profondamente significative. Vi chiedete in che modo?

Da anni Céréal sostiene la fondazione Banco Alimentare, una ONLUS nata nel 1989 per promuovere il recupero delle eccedenze alimentari e la ridistribuzione alle strutture caritative. I risultati del Banco Alimentare raggiunti l’anno scorso sono considerevoli: sono state distribuite 75.449 tonnellate di cibo ed aiutate, in questo modo, 1.494.102 persone.

Tra questi numeri importanti, vi è anche il contributo di Céréal. Infatti, Cérél dona regolarmente le sue eccedenze di biscotti, madeleine e snack. I prodotti Céréal vengono periodicamente recuperati e offerti dalla fondazione alle strutture preposte. Una collaborazione preziosa per la comunità poiché riduce gli sprechi di cibo e assiste le persone in difficoltà.

Insieme possiamo davvero costruire un nuovo futuro.

 

TORNA AL BLOG