×
blog Notizie di benessere

Yoga: Vola lontano dallo stress con la posizione della farfalla

Pubblicato il 12 marzo 2021 da Cerealblog

Con la posizione della farfalla allievi stanchezza e tensioni ad ogni battito di gambe

Baddha Kònasana, anche nota come la posizione della farfalla poiché durante la sua esecuzione le anche aperte e le ginocchia piegate all’esterno assomigliano alle ali di una farfalla in volo, trae il suo significato dal sanscrito e significa letteralmente “posizione ad angolo retto”. Ma tale posizione è anche conosciuta come la posizione dei calzolai poiché, viaggiando in India, è piuttosto comune incontrare per strada diversi calzolai, seduti per terra e in questa esatta posizione, mentre lavorano.

Come eseguire la posizione

  1. Posizionati a terra sul tappetino, seduto con le gambe distese. Mantieni la schiena dritta.
  2. Unisci le piante dei piedi, avvolgendole con le mani e portando lentamente le ginocchia verso il basso. Esegui delle leggere oscillazioni delle gambe per favorire una discesa graduale simulando, in questo modo, il battito delle ali delle farfalle.
  3. Apri le gambe il più possibile, senza mai sforzare in eccesso i muscoli. L’obiettivo è arrivare a toccare il pavimento con le ginocchia, compiendo una piena apertura delle anche e avvicinando il più possibile i talloni alla zona inguinale. Mantieni la posizione da 1 a 3 minuti, quindi inspira e torna lentamente alla posizione iniziale.

I benefici di Baddha Kònasana

Questa posizione, distendendo la colonna vertebrale, è perfetta per combattere il mal di schiena e migliorare la flessibilità dei fianchi, dei piedi, delle caviglie e delle ginocchia. Inoltre, allungando i muscoli dell’interno coscia, incrementa il flusso sanguigno nella zona dei reni e della vescica alleviando eventuali fastidi e riducendo i crampi addominali. Perfetta anche per le donne in gravidanza perché facilita la distensione dei muscoli del perineo, questa posizione è spesso consigliata per la meditazione poiché consente un corretto allineamento della colonna vertebrale.

Un consiglio in più

Baddha Kònasana è un asana piuttosto semplice, ma può risultare faticoso per i principianti che non possiedono ancora una buona flessibilità delle anche e che tendono, per questa ragione, a curvare la schiena, piegandosi in avanti. In questo caso può essere utile utilizzare un supporto, come un cuscino o un asciugamano arrotolato, da sistemare sotto le natiche, leggermente in punta, così da facilitare la posizione delle gambe incrociate.

Namasté a tutti da Céréal!

TORNA AL BLOG